IL MONDO DALLA FINESTRA DI CASA

Partite!
Spartiti
Pesi ed armonie del cuore.
L'Amore è il filo conduttore.
Leitmotif.
Segno distinguente e somatico.
Tracciato
a condurre la nostra direzione.
Azione irradiata tra spazi e tempi infiniti.
Lasciando una traccia
frequenza di battiti all'unisono
che si comprendono e si compenetrano.
La sapiente felina, 
essenziale modanatura vivente, 
amplifica la voce interiore.
Ogni passo diventa viaggio e diapositive.
Insieme.


- Il viaggio di Martina e Dana di Erika Gamarino

Questa bellissima poesia è stata composta proprio per noi da Erika Gamarino, una delle protagoniste di questa nostra settimana. Considero Il viaggio di Martina e Dana un po' il simbolo di questi primi sette giorni di clausura. Perché sono tempi duri questi, impegnativi per tutti, ma non dobbiamo perdere la speranza, la carica positiva che ci fa stare svegli e consapevoli in un momento così oscuro.
Piangersi addosso, disperarsi o lasciarsi andare. A che serve? Servirebbe a peggiorare lo stato emotivo in cui versiamo quotidianamente. Le cose non cambieranno a breve, dobbiamo farcene una ragione ed essere disciplinati, fare dei sacrifici per poter poi ottenere il premio che prima sapeva di normalità, di azione scontata e naturale ma che da quel giorno in poi avrà un sapore speciale, forte, unico. Un abbraccio, una carezza, un bacio. Sembrava tutto così normale, vero? 

Inoltre, io sono una libera professionista, non percepisco salario mensile e questa faccenda ha messo in ginocchio tutti quelli come me (e non solo, ormai).
Ma sapete una cosa? Sopra le mie ginocchia c'è Dana, che mi rassicura e mi fa compagnia e sotto, invece, ci metto un bel cuscino soffice e colorato, così da ricordarmi che sarà più semplice rialzarmi, il dolore sarà sopportabile. 
Dana rappresenta per me la casa, un pezzo di famiglia, l'amore, la spensieratezza, il calore. Il cuscino è l'atteggiamento mentale, l'approccio emotivo a questa, se pur provvisoria, nuova vita.

Questa vicenda ci fa ricordare che tutto può cambiare da un momento all'altro, che bisogna essere forti per noi stessi e per i nostri cari, che è nostro dovere essere il più possibile felici, fare le scelte che noi sentiamo giuste per noi, coltivare le passioni che amiamo, fare le cose che si trovano nella lista del nostro quaderno Cose da fare assolutamente in questa Vita. Raggiungendo un pizzico di pace, equilibrio e felicità personale sarà poi più semplice essere in pace, in equilibrio e felici con chi amate e chi vi circonda. La quarantena diventa più piacevole, perché condividere lo stesso spazio, piccolo o grande che sia, con una persona in guerra con se stessa, infelice e angosciata.... immagino non sia una passeggiata. Quindi approfittiamo per dialogare con noi stessi, cercare di capire cosa si può fare per migliorarci, per arricchire questa preziosa Vita. Fate una lista delle cose che volete assolutamente fare, sia in casa ORA, che una volta usciti da questa situazione. Prendiamoci cura di noi. Finalmente abbiamo l'opportunità di fermarci, riposare, rilassarci e pensare a noi e alla nostra esistenza. Non ci lamentavamo sempre di aver poco tempo per noi? Di non riuscire nemmeno a respirare? 
Ragazzi, non la faccio facile, anzi. Ce la sto mettendo tutta pure io, ma siamo costretti a reagire. REAGIRE. Come lo vogliamo fare? Non facendo nulla durante tutto il giorno, mangiando schifezze, tirandoci ogni giorno più giù, pensando a quanto sia doloroso tutto questo? O vogliamo pensare al nostro futuro? Perché c'è ragazzi, ci aspetta sto futuro, ma come sarà, dipende solo ed esclusivamente da noi. 
(Oh, ogni tanto stare sul divano tutto il giorno in pigiama e mangiare qualunque cosa che non abbia meno di 3684 calorie ci sta, sia chiaro, anzi a volte può essere anche terapeutico, ma non deve diventare un modus vivendi.)

Io e Dana la lista delle cose da fare la stiamo facendo e alcune di esse le abbiamo già messe in pratica questa settimana. Eccone alcune:

LETTURA ALL'ORA DEL THE

Torniamo alla poesia di apertura.
Il Viaggio di Martina e Dana
.Una poesia che ben racconta il nostro rapporto e lo spirito con cui affrontiamo la nostra vita insieme. Questo blog è nato con l'idea di "portarvi" con noi nei viaggi che avevamo programmato, ma per ora abbiamo lasciato le valige in un angolino della casa. Così abbiamo deciso di portarvi con noi in un altro tipo di viaggio a abbiamo proposto delle letture all'ora del the, attraverso il live nel nostro profilo Instagram, i cui temi ruotano attorno al viaggio, ai gatti, allo spettacolo, alla natura, insomma, tutto ciò che è affine a Catress Eye.
Ne abbiamo fatte due a distanza di qualche giorno: nel primo incontro ho scelto una fiaba ambientata a Trieste, intitolata "La Bora" di Luigina Battistutta, mentre nel secondo ho cercato di coinvolgere attivamente i nostri amici virtuali facendoci inviare dei testi da loro scritti, in modo da vivere un momento artistico creato interamente da noi. Così Erika ha mandato il suo materiale e ne è uscito un pomeriggio a dir poco magico. (Potete seguire Erika Gamarino e leggere le sue poesie su Instagram, il suo profilo è @erikagamarino72). Credo sia stimolante e giusto dar voce anche a chi non è molto conosciuto ma che opera su un filo altissimo e dorato in termini di qualità. Certo, è bellissimo vedere i live di cantanti, attori, musicisti famosi, li guardo anch'io, ci mancherebbe, ma ora, più che mai, siamo sulla stessa barca, sullo stesso livello del mare e tutti possono essere ascoltati. 
In questa settimana che verrà ci saranno altri due incontri. Giovedì si parlerà di gatti e domenica invece faremo conoscere i testi di un amico che ci segue. 
Potete seguirci sul nostro profilo Instagram @catress_eye  e se desiderate condividere i vostri racconti o le vostre poesie attraverso la mia voce, potete scrivere a catress@martinavalentinimarinaz.it 

IN CUCINA

Bisognava pur far passare un po' di tempo, no? Ebbene, mi sono messa a cucinare. Per me la pizza e per Dana un buonissimo paté
La pizza è stata una passeggiata, la farina era già pronta con tutti gli ingredienti, ma non per scelta mia! Non sono una gran cuoca ma quando decido di buttarmi in questa attività lo faccio da guerriera, con coraggio e sfrontatezza, conscia di un'eventuale disfatta. Ma dovete sapere che chi ha fatto la spesa in questi giorni ha ben pensato di comprarsi quarantadue bustine di lievito e trecentosessanta pacchi di farina. Così gli scaffali erano vuoti. Comunque vi dirò, è stata psicologicamente più dura perché l'idea di un fallimento con un preparato già bello pronto mi metteva in uno stato di ansia da prestazione. Ma se carichi tutto con tre mozzarelle pomodoro quanto basta e altri formaggi ... il risultato sarà sicuramente buono. E lo è stato.

Passiamo a Dana. Una ricetta semplice semplice e sana.

Ingredienti:
Riso (senza amido)
Pollo
Una zucchina
Una carota 

Tutto da lessare, ovviamente senza soffriggere nulla, senza aggiunta di spezie e sale.
Tutto da frullare e pronto, una volta raffreddato, da mangiare. 
Quanta soddisfazione! La mamma ha cucinato per la sua bimba! Pasti sani e buoni che fanno bene bene per la sua crescita.
Dana ha assaggiato. "Bene!" Mi dico, "allora le piace! Che meraviglia!"
Dana ne mangia un po'. "Sta mangiando! Sta mangiando! Sta mangiandooooooo!"
Dana mi guarda. "Che c'è patatina..."
Dana va a mangiare le crocchette. "Molto bene".
Fine.

RELAX E RISATE

Ma certo! Mica si può essere sempre a mille! Come scrivevo sopra, momenti di assoluto relax ci devono assolutamente essere. Poi, però, mi sono pesata. 
È meglio che mi rilassi meno.
Ho scaricato TIK TOK. Cercherò di usarlo con serietà e sobrietà. Ahahah. scherzo.

STUDIO

Non deve mai mancare. Via libera a libri, testi, nuovi progetti...
Se avete dei consigli da darmi su qualche libro interessante, scrivete a
catress@martinavalentinimarinaz.it


Per ora direi che è tutto... vediamo cosa ci porta questa settimana! 

Un abbraccio fortissimo!



-CatressEye-